SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE ENOGASTRONOMICA

Formazione ISO 21001 - Corso Wine & Food Hospitality Manager - la Professione del futuro enogastronomico - dal 4 maggio 2023

170.00

Seleziona la quantità:

Condividi il corso:

Descrizione

SOMMELIER ITALIA organizza un corso per WINE & FOOD HOSPITALITY MANAGER a partire dal 4 maggio 2023

Il corso intende stendere le basi dell’ospitalità nel mondo Food and Beverage formando di direttori dell’ospitalità nelle aziende enogastronomiche e nell’hotellerie.

Questo corso rispetta gli standard ISO 21001:

Sistemi di gestione dell’organizzazione educativa.

Il Diploma rilasciato per questa formazione è spendibile su tutto il territorio europeo ed internazionale

con certificazione UNI ISO 21001.

La certificazione, rilasciata da ITCP su questo corso Sommelier Italia,

ha valore internazionale riconosciuto in 164 paesi nel mondo, grazie alla progettazione

ed erogazione di percorsi professionali secondo i criteri richiesti.

L’attestazione ha quindi valore ufficiale secondo gli standard ISO sia in Italia che all’estero

e permette un upgrade dei crediti nei concorsi pubblici.

Pertanto come certificazione, la presente ha valore maggiormente esteso

rispetto a tutti gli altri corsi forniti sul territorio nazionale senza ISO.

 

Chi è il Wine & Food Hospitality Manager?

Forse bisognerebbe capire prima quali sono i compiti di un hospitality manager. L’hospitality manager è un direttore esecutivo che presta il suo servizio principalmente negli hotel, curandosi quindi dell’ospitalità in generale ma soprattutto degli eventi all’interno della struttura. E’ un supervisore organizzativo di tutte le fasi interne di lavoro. Spesso rimane a gestire i suoi compiti in back office tirando le fila della pianificazione in azienda. Applicato al mondo Wine & Food il direttore esecutivo diventa un vero e proprio programmatore di eventi legati alla divulgazione dello spirito enogastronomico dell’azienda. Si occupa di ospitalità, va ad ideare e dirigere progetti comuni legati al mondo Food & Beverage. Lavora con uno staff pronto a seguire le sue indicazioni per favorire lo sviluppo turistico, gastronomico e locale.

 

Dove lavora l’Hospitality Manager?

L’aumento a dir poco esponenziale delle richieste in ambito turistico ed enogastronomico, creano giocoforza una concorrenza nel mondo wine & food. Nell’ultimo anno si è registrato un notevole incremento di richieste per visite guidate, eventi ed esperienze legate al mondo rurale ed enoturistico. Le aziende agricole, e le cantine in particolare, necessitano di figure professionali preparate ad accogliere un pubblico sempre più esigente di wine lovers, food bloggers, sommelier, enoturisti, degustatori ed esploratori.

Le regole da seguire sono poche ma articolate. Per creare eventi ed esperienze innovative che possano mirare alla fidelizzazione dei clienti e alla reputazione aziendale bisogna essere organizzati. Il Wine & Food Hospitality Manager è una nuova figura professionale con buone prospettive occupazionali. Le previsioni per il triennio 2023 – 2026 evidenziano un aumento della richieste che a livello aziendale si ripercuotono su programmazione e professionalità nell’ambito dell’accoglienza.

Questo corso mira a preparare i partecipanti ad iniziare a lavorare sui nuovi trend enoturistici ed oleoturistici mediante le basi fondamentali di conoscenza del mercato turistico.  Professionalità e preparazione quindi, non solo per comunicare il vino ma anche l’olio (www.sommelieritalia.it/olio-extravergine-di-oliva-uno-sconosciuto-a-tavola/) e gli altri prodotti della terra.

L’hospitality manager è colui che è in grado di organizzare ed accogliere. Ha le conoscenze di base su food & beverage e propone esperienze mirate al grande pubblico mettendo in pratica le proprie conoscenze di marketing turistico e creando proposte innovative e moderne. Lavora nelle aziende viticole, gli agriturismi, hotel, ville e dimore storiche, enoteche, ristoranti, B&B, wine bar.

Il Wine & Food Hospitality Manager promuove le attività con coerenza e le integra con marketing e branding. Ha buona conoscenza di base delle soft skills e dimostra efficace empatia nella gestione del cliente. Sa progettare autonomamente ed identificare le risorse a suo favore.

 

Perché iscriversi a questo corso?

Questo è il corso ideale per coloro che desiderano apprendere una nuova professione o che già lavorano nel settore e vogliono sviluppare un innovativo piano di servizi di accoglienza. Il turismo è in salita, non solo in Italia ma anche all’estero, eredità che raccogliamo dalla recente pandemia che ha creato in ognuno una grande voglia di tornare in libertà e viaggiare. Le aziende cercano personale in grado di gestire l’ospitalità in azienda in autonomia, che sappiano organizzare eventi con creatività portando ad un effettivo aumento della redditività. Non a caso nel 2019 è stata promulgata la Legge sull’enoturismo, e nel 2022 quella sull’oleoturismo, che prevede che all’interno delle aziende ci siano persone formate a tale scopo. Essere Sommelier può aiutare ma nel mondo del turismo enogastronomico la lingua del vino non è la sola e non è esaustiva. Saper lavorare di soft skills, essere empatici ed organizzativi è la soluzione migliore.


Lavoriamo nel mondo del vino e della gastronomia da tanti anni e ci mettiamo passione e dedizione da sempre. Abbiamo imparato ad osservare il mercato viaggiando e confrontandoci, studiando le moderne strategie di marketing e l’accoglienza accattivante per il turista. Attrarre la clientela parte a monte da un lavoro di organizzazione e di valutazione e da questi punti cardini si sviluppa il nostro corso che vi saprà orientare nell’intricato mondo dell’enoturismo con idee nuove e soluzioni itineranti (https://www.tesoriditaliamagazine.it/nordic-walking-sulle-colline-del-prosecco-il-nuovo-enoturismo)

 

Diventa un professionista organizzato con il miglior CORSO WINE & FOOD HOSPITALITY MANAGER

 

5 serate Online : 10 ore

Date : 4 – 11 – 18 – 25 maggio + 8 giugno (giovedì sera)

Orario : 20:30 – 22:30 su piattaforma online Zoom Meeting

 

Per la partecipazione non è richiesta nessuna competenza pregressa o titoli specifici.

Questo corso non pretende di essere esaustivo, ma getta le basi per iniziare a lavorare in modo autonomo e sviluppare brand identity e food experiences di successo.

 

CHIUSURA ISCRIZIONI : 30 aprile 2023

Programma:

  • Prodotti della terra. Non solo vino ed olio e.v.o.
  • L’importanza della storia dei territori.
  • Storytelling mirato.
  • Event planning : tecniche, metodologie ed idee per la programmazione di eventi.
  • Blogging e web copywriting.
  • Gestione social : creare contenuti di successo.
  • Brand Identity e valore sociale.
  • Public speaking nel mondo del vino.
  • Marketing e tecniche di vendita.
  • Relazioni con il cliente. Soft skills e competenze trasversali.
  • Accoglienza e tour guidati.
  • Customer satisfaction e brand reputation.

 

Saranno rese disponibili le registrazioni per l’eventuale ripasso delle lezioni.

 

 

A chi si rivolge questo corso:

  • Sommelier e degustatori
  • Pianificatori dei servizi di accoglienza nelle aziende gastronomiche e turistiche
  • Imprenditori e manager in aziende agricole di ogni tipo
  • Export manager aziende vitivinicole ed olivicole
  • Assaggiatori di vino ed analisti sensoriali
  • Giovani laureti e diplomati che vogliono addentrarsi nel mondo enoturistico
  • Esperti, giornalisti, food blogger ed influencers
  • Consulenti aziende agricole, viticole ed olivicole
  • Agenzie viaggi ed incoming
  • Enogastronomi
  • Speakers in ambito enoturistico
  • Semplici appassionati

 

VIENE RILASCIATO ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE IN DUE LINGUE (italiano ed inglese) DA POTER INSERIRE NEL PROPRIO CURRICULUM

Il Corso sarà attivato ufficialmente al raggiungimento del numero minimo di iscrizioni. Le quote eventualmente anticipate saranno prontamente restituite.

 

Costo del Corso Euro 170,00 (iva esente)

Per qualsiasi informazione contattaci scrivendo a corsi@sommelieritalia.it o Whatsapp 351 692 9718

Docente: 

Elsa Menegolli     

       

Sommelier con il “Culto del Gusto”, Sommelier & Hospitality Manager da 2 decenni. Giudice sensoriale, nasce come assaggiatore vino e ben presto diventa docente nelle principali associazioni italiane. Con il tempo si interessa allo studio dell’analisi sensoriale approcciando anche distillati e birra artigianale. Ha un’esperienza pluriennale in campo didattico e comunicativo. Tiene corsi di formazione a vari livelli in Italia e all’estero. Wine Consultant, si occupa di comunicazione e formazione a sommelier ed operatori del mondo vitivinicolo, gastronomico ed enoturistico. Iscritta nell’elenco ufficiale Esperti della Regione Veneto per le Doc e le Docg e nell’elenco nazionale dei Tecnici ed Esperti degli Oli di Oliva Vergini ed Extravergini. Ha unito gli studi sull’enogastronomia a quelli di comunicazione, life coaching, mental coaching sportivo e benessere perfezionandosi in nutrizione, discipline olistiche e bionaturali. Attualmente è uno degli unici degustatori italiani multi-matrice con specializzazioni, anche a livello internazionale, su cioccolato, miele, caffè, tè, formaggi, salumi, acque minerali. Con base in Valpolicella, promuove l’enoturismo e i prodotti italiani all’estero.

 

 

 

 

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio