SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE ENOGASTRONOMICA

la migliore ricetta tiramisù

Birramisù? Yes, We can!

Da qualche tempo imperversano sul nostro sito le proposte gastronomiche con corsi e ricette tutte da provare.
Anche il Tiramisù è finito nella rete e gli entusiasti partecipanti si sono dati alle varianti più disparate seguendo i consigli dello chef Marco Tumelero

 

 

Durante le serate in diretta online dalla cucina artigianale dello chef, i racconti passano attraverso la storia e l’arte della cucina italiana. Molti infatti non sanno che un atto notarile sancisce senza alcun dubbio l’origine trevigiana del buon Tiramisù.

Ma.. qual è la ricetta del Tiramisù?
Il Tiramisù di un tempo nasceva dalla cucina povera regionale, quella fatta di cibo avanzato. La primissima crema del Tiramisù era infatti una miscela di tuorlo d’uovo e zucchero, alimenti sostanziosi che venivano somministrati anche come ricostituenti. Di certo la ricetta odierna è molto diversa da quella di una volta. Nel passato infatti veniva utilizzata mollica di pane bagnata e strizzata. Oggi, si sa, i savoiardi sono l’ingrediente ideale e il segreto sta tutto nella qualità del caffè preparato e nella velocità con cui questi vengono bagnati.

Appuntatevi dunque la data del Tiramisù Day a marzo e se non potete essere a Treviso per la festa in diretta, non perdetevi il nostro appuntamento online con lo Chef Marco Tumelero. Come sempre il perfetto Tiramisù sarà protagonista indiscusso.

 

Allora, avete già pronti i vostri ingredienti per il Tiramisù?

 

 

Di fatto ci giunge voce che il classico Tiramisù preparato dai partecipanti sia stato una favola e, di esperimento in esperimento, qualcuno ha provato anche la variante del Birramisù con una birra Lambic Kriek alle ciliegie.

 

La ricetta del Birramisù è semplicissima e ce la racconta Giorgia Francescon “Avevo in casa un Lambic Beer Lindemans Kriek : ho realizzato un tiramisù ai lamponi e birra. Per bagnare i savoiardi ho effettuato una riduzione di Lambic con zucchero e negli strati ho inframezzato lamponi e savoiardi inumiditi.”

 

Et voilà!  Vi viene già l’acquolina in bocca? Anche a noi! Ecco il fantastico risultato ottenuto dalla nostra Giorgia!

 

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio